Crea sito

Processo tributario : inammissibile costituzione ADER con avvocato libero foro.

Posted By contribuenteweb on Mar 25, 2019 | 0 comments


L’ Agenzia delle Entrate-Riscossione resistente si è costituita in giudizio con il patrocinio dell’avvocato __________, giusta procura rilasciata a margine dell’atto di costituzione.

Tale costituzione, in ossequio al dettato della Suprema Corte (ordinanza 28741/2018), e la relativa procura alle liti sono da considerarsi nulla con il conseguente effetto sulla causa attuale.

La soluzione sopraindicata deriva dal combinato disposto degli articoli 11 comma 1 DLGS 546/1992 e 1 comma 8  DLGS 193/2016 convertito nella Legge 225/2016 da cui deriva il difetto di legittimazione processuale dell’atto di costituzione dell’Agente della Riscossione, tramite legale del libero foro, possibilità preclusa fin dall’1/1/2016.

Constatazione questa coerente con l’indirizzo espresso anche da questa CTR (sentenza 728/1/2018), che, richiamate le norme di riferimento, ha affermato:

“che non vi siano margini interpretativi per asserire che con l’inglobamento dell’exEquitalia nelle agenzia delle entrate, quest’ultima posta discrezionalmente affidare la propria rappresentanza e difesa processuale davanti alle commissioni tributarie a legali del libero foro, anzi, essa non può che avvalersi dei propri funzionari dell’agenzia medesima, cioè territorialmente competente, ovvero della struttura territoriale sovraordinata, vale a dire la direzione regionale delle entrate.”

In conclusione, per quanto sopra, non può che darsi atto della irregolare costituzione della resistente Agenzia delle Entrate-riscossione, non ammettendone la costituzione.

CTR Piemonte n 295 del 27/02/2019

Submit a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.