Crea sito

CTP Agrigento : nullità cartella notificata a mezzo pec – Dott. Pietro Cocchiara

Posted By contribuenteweb on Feb 22, 2019 |


A fronte della contestazione sollevata che le copie analogiche degli originali informatici delle ricevute di “accettazione” e di “avvenuta consegna” degli atti contestati consegnati a mezzo pec, trattandosi di mere stampe cartacee delle ricevute di avvenuta accettazione e consegna, sprovviste di firma digitale atte a garantirne la genuina paternità certa e qualificata ex art. 2704 c.c, dell’attestazione di conformità agli originali de quibus, prive di ogni valenza probatoria e, ovvero, dalle quali non è possibile in alcun modo riconoscere l’origine, la Commissione Tributaria Provinciale di Agrigento con la sentenze nn. 204 e 205/03/18, pronunciate il 24 ottobre 2018 e depositate il 05/02/2019 nel ritenere nulle la cartelle di pagamento impugnate, ha statuito che non è stata fornita idonea prova in ordine all’avvenuta notifica della cartella impugnata tramite PEC al contribuente, nella previste forme:

stampa dell’atto notificato con la relata, il certificato della firma digitale del notificante il certificato di firma del gestore PEC, le informazioni richieste dall’art. 18 del D.M. 21/2011, n. 44 per il corpo del messaggio le ricevute PEC e gli ulteriori dati di certificazione.

A tal proposito deve evidenziarsi l’inidoneità della documentazione prodotta – copie analogiche delle ricevute di consegna e accettazione prive di firma digitale – ad attestare la regolare notifica dell’atto impugnato, non risultando in alcun modo dimostrato che lo stesso possegga tutti i requisiti previsti dagli artt. 20 e 40 del D.lgs 82/05 ( Codice dell’Amministrazione Digitale) modificato a mezzo del D.lgs n. 217 del 2017.

PIETRO COCCHIARA
DOTTORE COMMERCIALISTA

O.D.C.E.C.   AGRIGENTO

contribuenteweb@gmail.com